Forni per riscaldo delle matrici

Descrizione

Il forno è costituito da una serie di forni con riscaldamento separato e sistema di controllo della temperatura.

La struttura principale è una struttura saldata composta da profili e lamiera di acciaio inox AISI 304 che vengono assemblati per garantire l'espansione termica senza deformazioni. Le pareti interne dei forni sono realizzate con pannelli speciali con fibra di vetro eco resistente fino a 1250 ° C; nelle due pareti laterali parallele alle facce dello stampo sono integrati gli elementi riscaldanti, che garantiscono una lunga durata.

Usando questi pannelli speciali, con un alto livello di isolamento, la temperatura sulla superficie esterna della camera è leggermente superiore rispetto alla temperatura ambiente.

Ogni forno ha una porta anteriore che consiste in un carrello con guida e ruote; l'apertura è azionata da un cilindro pneumatico.

Le macchine includono cablaggio, scatola elettrica, sistema di controllo (pulsanti e selettori, lampade e sirena acustica per gli indicatori delle anomalie).

Il controllo della temperatura viene eseguito da una sonda (termocoppia) che misura la temperatura dell'aria nella camera interna, che è collegata al PLC per garantire l'impostazione tramite il tiristore e controllare l'allarme di massima temperatura. Un algoritmo matematico già testato può determinare la temperatura effettiva dei Dies nel tempo.

- Sistema di azoto per vuoto

Come opzione aggiuntiva può essere incluso il sistema di riscaldamento in azoto che è composto da pompa di aspirazione che è necessario svuotare le camere dall'aria e quindi un sistema di tubi e valvole doppie su ogni telecamera che riempiono la camera di azoto dopo che la porta è chiuso.

Una valvola a sezione grande deve riempire rapidamente la camera dopo il caricamento di un nuovo stampo e la seconda valvola con un flusso ridotto serve a mantenere costante il volume di azoto all'interno del forno durante il ciclo.

Contattaci ora per informazioni e preventivi